Feeds:
Posts
Comments

Posts Tagged ‘Italia’

In italia il governo si accinge a varare un decreto secondo il quale la pubblicazione di video su internet equivale ad avere una TV e quindi, per mettere il materiale online ci vuole un’autorizzazione.

Il governo dice di star applicando la direttiva europea, ma naturalmente non é cosí: il governo ha letto la direttiva, l’ha snaturata e cambiata nel suo senso legislativo e logico e ne fá una legge completamente diversa.

cosa diceva in sostanza la direttiva europea? Che se apri una TV via internet con programmi con i quali fai soldi, ti devi comportare come una TV normale. E fino quí tutto sacrosanto. Inoltre la direttiva dice che se, per esempio, un’azienda fa un video per farsi pubblicitá e lo mette sul suo sito, anche se ha intenzione di farci soldi, non é una TV.

In italia sará tutto diverso: e un sito come You Tube (se avesse il server in italia), siccome guadagna con il pubblicare video (il sito, non il privato utente) é soggetta alles stesse regole di una TV.

Comunque la faccenda é complicata e io di iguaggio giuridico non sono pratico, quindi é meglio andarsi a leggere questi due ottimi articoli:

1. da PuntoInformatico.it: http://punto-informatico.it/2786742/PI/Commenti/una-legge-trasformare-rete-una-grande-tv.aspx

2. é una traduzione in italiano dal sito Italiadallestero.info di un articolo francese: http://italiadallestero.info/archives/8766

Read Full Post »

Italy is a funny horroy movie! Read this post from Beppe Grillo’s blog:

http://www.beppegrillo.it/en/2010/01/italozombies.html

Questo post di Beppe Grillo della settimana scorsa é una perfetta descrizione della societá italiana odierna, da leggere!

http://www.beppegrillo.it/2010/01/litalozombie/index.html?s=rss

Read Full Post »

La TV satellitare in Italia é Sky. Sky ha il 95% dei programmi. La Sky é di Murdoch, per chi non lo sapesse, ma qual’é la questione?

Semplice: la TV satellitare gode di un’IVA abbassata al 10%, ma, in momenti di crisi, un governo puó decidere di fare una finaziaria che riporta istantaneamente le tasse al valore normale del 20%. Il risultato é chiaro, i prezzi degli abbonamenti saliranno, o quantomeno i prezzi per i canali speciali. Inoltre si deve parlare a questo punto nuovamente di conflitto di interessi, dato che Mediaset ha solo 5% di TV satellitare e dell’aumento avrá piú vantaggi che svantaggi: penso infatto che visto il momento di crisi e congiunzioni varie, molti italiani non rinnoveranno Sky e saranno costretti a guardare le trassissioni di regime.

Questa notizia é un pó vecchia, ma l’ho voluta riportare dopo aver letto il post intitolato “Il Silvio Furioso” di Dario Fo sul suo Blog. Buona lettura.

E giá che ci sono inserisco il video di Passaparola di Marco Travaglio che ne parlava un mesetto fa.

Read Full Post »

Dopo aver riportato la notizia in tedesco, qui inserisco un paio di link che ne parlano in italiano.

Questa é una nuova ed esilarante avventura del Cavaliere Mascarato, che sa bene come come livellare le discordie e creare un’ allegra atmosfera di festa che renderá questo suo terzo G8 indimenticabile, come tralaltro, é rimasto indimenticabile quello di Genova del 2001.

Qui trovate l’estratto pubblicato da Repubblica sulla base dell’articolo della Süddeutsche Zeitung.

Ma a quanto pare la notizia é falsa, una montatura, una satira, tipico umorismo tedesco insomma, e, infatti, il governo italiano la prende bene… o quasi? Qui trovate le dichiarazioni di Bonaiuti in proposito… pare un pó alterato.

Ma se non é vero nulla del piano segreto, se davvero la satira tedesca é stata capace di fare una satira che in molti hanno creduto vera, non potrebbe significare che il presonaggio in questione ha davvero il potenziale di cafoneria iopotizzato?  Un paio di esempi:

Forse peró é piú interesante sapere un paio di notizie vere e scandalose sul G8 2009,

per esempio che il G8 in Sardegna costerá 400 milioni di Euro,

oppure che ci sono gravi irregolaritá nei cantieri.

Tuttosommato, se Berlusconi canterá o se ci saranno le ballerine per intratterene gli 8 capi di stato é secondario, in confronto al fatto che comunque vada verranno prese decisioni che non risolveranno niente e non miglioreranno il mondo di una virgola.

Read Full Post »

Circa un mese fa il gip di Bergamo ha ordinato il sequestro preventivo del sito di ricerca di file BitTorrent svedese http://www.thepiratebay.org. Il sequestro é stato effettuato imponendo ai provider italiani di bloccare l’accesso al sito dei numeri IP italiani. In un articolo su Repubblica.it qui linkato, Andrea Monti, presidente di Alcei (storica Associazione per la libertà nella comunicazione elettronica interattiva) sostiene che questo procedimento é gravissimo, in quanto permetterebbe di sequestrare qualsiasi sito sospettato di reato, fino alla fine del processo. Inoltre l’ordine del gip Mancusi provvede anche ad impedire l’accesso a The Pirate Bay anche per via di alias presenti e futuri. È cosí che il nuovo indirizzo http://labaia.org messo a disposizione poco dopo il blocco del normale indirizzo, non é anch’esso piú raggiungibile.

I dirigenti svedesi del sito di ricerca di file BitTorrent (che non sono solo film e mp3 protetti da copyright, ma anche dati e programmi scaricabili legalmente) hanno risposto cosí (clicca quí) alla censura operata in italia.

Comunque, modi per raggiungere ugualmente The Pirate Bay ce ne sono. Il piú semplice é probabilmente usando openDNS che fá apparire all’esterno un indirizzo IP americano non sottoposto a questa censura.

La spiegazione di come usare openDNS con Windows xp la trovate quí.

Per altri sistemi operativi andate quí.

Inoltre inserisco un video trovato su youtube:

Qui trovate un video da seguire come istruzione ad installare TOR, (The Onion Router) che assicura l’anonimato in internet:

Buon download!!

Read Full Post »

La Saggezza degli Anziani

Oggi, sulla strada per andare dal panaio, sono passato davanti al bar di quartiere qua al CEP e ho captato una delle tante veritá che i vecchietti si scambiano in questi luoghi dove da sempre usano giocare a carte e leggere il giornale per poi criticare tutto e tutti, con la saggezza dell’etá, l’esperienza di una vita.

Cito:

e fanno bene quelli che le leggi ‘un le rispettano perché tanto, anche loro [quelli che le fanno, i politici] ‘un le rispettano mica!“.

Questo settantenne ha riassunto chiaramente e cinicamente il problema ormai dell’italia. La gente é stanca, avvilita e non ce la fa piú… la speranza é andata via, illegalitá dall’alto che si riversa verso il basso… un circolo vizioso.

Faccio una ipotesi su chi abbia dato inizio a questo circolo: Berlusconi?

Aiuto! Dal tabacchino non ho trovato le TABU!!

Read Full Post »

Forse ero l’unico a non conoscere questa curiositá, forse lo sapete giá tutti e non avete alcuna voglia di sentire una delle tante pazzie di quel tizio, tantomeno una storia vecchia quando ne esistono tante nuove da raccontare… comunque sia io mi sono fatto quattro risate, e altri come me, giovani adesso e bambini al tempo, potrebbero trarre giovamento dai seguenti video.

C’é un’ultima cosa che voglio tener ferma nero su bianco: il mausoleo é illegale in quanto registrato al catasto come deposito di materiale inerme.

Read Full Post »